venerdì 12 agosto 2011

Stanotte sono morto riascoltando "Anthem Of The Sun"






















Solo alle 4 e mezza di notte o del mattino,fate voi,si puo' riascoltare ANTHEM OF THE SUN,l'album che i Grateful Dead fecero in pieno 1967,facendo saltare tutte le logiche di registrazione che la Warner Bros aveva oliato e collaudato per anni ,su quei cretini che si ascoltava alla radio.
ANTHEM OF THE SUN è l'esempio piu' estremo di come una band psichedelica,fondatrice del Flower Power,convivente con gli Hells Angels Californiani,anarchicamente discepola di Neal Casidy,già creatore di Kuruac, e che fa palestra musicale improvvisando anche 10 ore negli ACID TEST di Kensey,si puo' immettere in uno studio industrialmente atto a creare canzoncine idiote e 45 giri sulla stessa risma e declassare i tecnici e ingegneri titolati a pure comparse relegate ad assistere agli splendidi esperimenti della band,con macchine di registrazione e miliardi di effetti,che spettavano solo delle menti aperte per fare il loro dovere pieno.
I DEADE infatti entrano in studio con solo un brano pronto e una ventina dei loro concerti registrati e messi come base.Dopo gli esperimenti si moltiplicano,il feedback viene usato spesso,come decine di echi,riverberi,ma anche nastri ribaltati e assemblati in ore di lavoro ,presi dai sei mesi in cui la band non è in tour.
Principalmente gli studi di Los Angeles sono la base di questo miracolo musicale.Spesso i musicisti sono sotto l'effetto di Acidi e il suono se ne avantaggia come in NEW POTATO CAMBOOSE,dove tra decine di strumenti spunta una inedita tromba di Phil Lesh a dare quel suono ancora piu' surreale al tutto.
La situazione nei mesi di contrastato soggiorno alla Warner ,varia tra una festa lisergica e Carnevalesca di Ken Kesey e un delirio psichico di Hunter Thompson,specie per i morigerati funzionari discografici.
TOM COSTANTEN è uno dei massimi ispiratori di questo viaggio e si sente.L'unico a conoscere John Cage e Stockhausen,piazza qualsiasi aggetto sulle nude corde del pianoforte esaltandobe ogni rumore o suono ,poi ampliato spesso da distorsori e riverberi,BOB WEIR e PHIL LESH intanto stanno registrando nel centro di Los Angeles,mezz'ora di aria inquinata, che faranno poi scontrare nell'album con mezz'ora di aria del deserto.
D'altra parte nello stesso periodo I BEATLES stanno facendo le stesse cose in Inghilterra,con pero' un po piu' di comprensione discografica e artistica.
L'album resta un bellissimo disco-documento di quel periodo,il periodo californiano della West Coast,dei Festival,della libertà e della conquista dei diritti,gli stessi diritti che perdiamo oggi inconsapevolmente o che ci sostituiscono con cose inutili o eccitanti verso il peggio.
Le stesse droghe usate per la pace e per fare l'amore,che scatenano i giornali e le tv americane contro gli hippy,vengono poi usate in quello stesso periodo nel Vietnam e zone limitrofe ,per ammazzare la popolazione.Milioni di ragazzi, anche minorenni americani ,vengono sbattuti nella jungla a morire nel modo piu' stupido.L'età media dei morti è 19 anni e tutto il movimento di protesta si unisce e scende in strada per fermare la dittatura di Nixon e soci industriali,la risposta dell'esercito è sparare alla folla.Eppure da tutte queste situazioni orribili e criminali,la droga piu' osteggiata ancora oggi è quella leggera,la piu' pacifica,la piu' progressista.
Naturalmente ANTHEM OF THE SUN vende poco e i lunghi brani non entrano nelle radio,i fans dei dead i famosi DEAD HEADS seguono ogni concerto della band e registrano ogni secondo di musica incoraggiati dalla band,che gli riserva un posto del palco.
JERRY GARCIA w i DEAD sotto i debiti vengono arrestati e convinti dalla Warner a dare spazio anche alla loro parte acustica e tradizionale,viene così il successo di American Beauty e dei loro album di canzoni che regalano uno spazio enorme al loro paroliere ROBERT HUNTER,perdendo però amichevolmente COSTANTEN legato alla ricerca musicale estrema e lasciando alle tastiere il buon PIG PEN,in mezzo alla potenza dei 2 batteristi Hart & Kreuzmann.
Riascoltare ANTHEM OF THE SUN puo' uccidere,specialmente i cervelli lobotomizzati di oggi.Ma il rischio si puo' correre.
La libertà di inventare,di aver coraggio,di non seguire schemi di scuole del cazzo,piene di magnaccia e addormentatori della musica e dell'arte,deve essere sviluppata con ascolti come questo,ne sono sicuro.
Purtroppo sono entrati già nel nostro DNA....

PS; Ricordo che quaklsiasi concerto o registrazione dei GRATEFUL DEAD è ascoltabile GRATUITAMENTE in ARCHIVE:
http://www.archive.org/index.php


DANILO JANS
12/8/2011

In esclusiva per
PONT SAINT MARTIN ALTERNATIVA

Grazie a
ROCK RARE COLLECTION FETISH

Vietata la duplicazione o qualsiasi uso senza autorizzazione
PER INGRANDIRE LE IMMAGINI CLIKKARE SOPRA
O FARE APRI COLLEGAMENTO

SOUNDTRACK:
CLICK THE TITLE
OR

http://www.archive.org/download/gd69-08-16.sbd.cotsman.15205.sbeok.shnf/gd69-08-16.sbd.cotsman.15205.sbeok.shnf_vbr.m3u

Nessun commento:

Posta un commento