mercoledì 17 febbraio 2016

POLITICA : IL CAMBIO CULTURALE IN VALLE D'AOSTA

E continua la lotta lessica del PD con la popolazione Valdostana.
Sì,perchè questa nuova via dell'ex Partito di Sinistra ora al Gover=
no con L'Union Valdotaine,insiste nel chiamare Reddito Minimo,una cosa
informe che certamente non ha nulla da vedere con il Reddito Minimo
usato in varie Regioni seriamente e in Europa con proposte di legge
dei partiti piu' avanzati sul tema.
La Stampa ha scritto un articolo stile standing ovation sull'ennesima
conferenza stampa del PD,che pomposamente ripropone ogni tanto questa
nuova legge,specificando che l'aiuto non sarebbe un aiuto,,,,o meglio,,
sarebbe un aiuto per giovani disoccupati,ma esclude la parte piu' dram=
matica della disoccupazione,eliminandoli con un paragrafo ad hoc,chi non
ha fatto un anno di lavoro negli ultimi 5 anni nisba,favorendo ovviamente le
forze relativamente giovani e i nuovi arrivi,con messa in discarica di
disoccupati cronici,over50,invalidi,ecc, ovviamente mai chiamati in an=
ni da una ditta o da un Centro Lavoro o Collocamento.
Male fà La Stampa a non informarsi che dal primo secondo,dal battesimo
avvenuto mesi fa di questa legge è nata una protesta trasversale anche 
in Facebook,contro tutte queste chiusure legislative ideate dal PD,a
sentire le voci,per un ritorno di voti freschi,visto che i valdostani
non sarebbero piu' inclini a continuare a votarli.
Come detto piu' volte la decisione scellerata dei legislatori equivareb=
be ad un ospedale che caccia fuori i malati piu' gravi,per tenersi
quelli lievi.
Addirittura poi è assurdo il commento nell'articolo che auspica un
"Cambio di mentalità culturale nell'aria da tempo"...E ce ne siamo ac=
corti!....Questo cambio di mentalità,che sfrutta la crisi,cancella o
modifica,non solo l'ideale di sinistra verso un aiuto ai piu' deboli,
ma mette in allarme rispetto ad altre regioni,le scelte pensionistiche,
di invalidità,di lavoro per Over50,ecc..per cullare una nuova via piu'
vicina alla Tatcher che a Renzi.
Come ultimo commento a questa irreale ennesima conferenza stampa,segnalo
che nonostante la richiesta di Pont Saint Marttin Alternativa a vari
Consiglieri Regionali di effettuare un censimento reale sulla situazione
dei disoccupati regionali,di chi dovrebbe usufruire,con limitazioni e
no,del sussidio,di chi e quanti sarebbero esclusi dal provvedimento e
che età avrebbero,non è stato mostrato niente,nè un grafico nè numeri,
come fossero in una nave che và alla cieca nella nebbia.
Sarebbe stata la prima cosa da fare e da proporre ai valdostani tutti.
In ultimo continuo a segnalare la totale censura mediatica in cui è
stata relegata la dissidenza in questa regione e che trova l'ennesima
conferma, quando avvengono queste conferenze stampa di potere e senza
il minimo contradittorio.Come dicono loro,siamo davvero davanti ad un
cambio culturale devastante , sempre piu' cinico e calcolatore.

Diffondete il piu' possibile i bostri articoli perchè difficilmente
passeranno la censura mediatica valdostana.

PONT SAINT MARTIN ALTERNATIVA

---------------------------------------------------

POLITICA : IL CAMBIO CULTURALE IN VALLE D'AOSTA

-----------------------------------------------------

IL SITO SU FACEBOOK
https://www.facebook.com/groups/1555237484790129/


In esclusiva per PONT SAINT MARTIN ALTERNATIVA
In Collaborazione con GLI AMICI DEL TETRO Di PONT SAINT MARTIN
Vietata la duplicazione o qualsiasi uso senza autorizzazione
HELABERARDA PRODUCTION


ALTRI BLOG GEMELLATI:

LIVE IN ITALY
CROSBY STILLS NASH & YOUNG ITALY
EARLY SANTANA ITALY
MONDO POPOLARE 2
HELABERARDA
MONDO POPOLARE
foto DANILO JANS
DANILO JANS ART
MUSIC ITALY 70
PONT SAINT MARTIN ALTERNATIVA
THE LOST CONCERTS
ROCK RARE COLLECTION FETISH

Nessun commento:

Posta un commento